Home »

Mortadella Bologna IGP

Mortadella Bologna IGP

La Mortadella è senz’altro il salume più tipico della tradizione bolognese e, al di fuori dei confini regionali, spesso viene chiamata “La Bologna”. Mentre il termine “mortadella” potrebbe avere diverse origini: dal latino “murtatum”, che indicava carne insaccata e condita col mirto -myrtum- oppure dal tardo latino “mortarium”, il mortaio nel quale i frati bolognesi, a cui sembra risalire l’origine dell’insaccato, pestavano l’impasto di carne mescolato al grasso ed alle spezie.



Tutte le ricette legate a Mortadella Bologna IGP


Quadretti ripieni o sfoja lorda, di chiododi

In una ciotola amalgamare ricotta, robiola, parmigiano grattugiato, i tuorli e la mortadella tritata finemente. Salare e aggiungere una grattata generosa di noce moscata. Amalgamare molto bene gli ingredienti. Fare riposare in frigorifero. Passare alla preparazione della sfoglia. (Io in questo passaggio uso il Bimby) Nel caso impastiate a mano, mettere in una spianatoia la [...]


Zucca ripiena, di Maga Frittatina

Occorre prima di tutto lavare molto bene la zucca. Io, per evitare il problema di tagliarla, a questo punto la passo in forno per circa un’ora. Fatto questo passaggio diventa anche semplice togliere la calotta e buttare via la parte piena di semi e filamenti. Poi con un cucchiaio la scavo un po’ tenendo da [...]


Ravioli ai coriandoli di Mortadella dello Chef Pietro Bruni, di Ufficio IAT sovracomunale di Zola Predosa

Tagliare la Mortadella a cubetti molto piccoli. Mettere la panna sul fuoco con un goccio di latte e una spolverata di Parmigiano Reggiano, a cui va aggiunta una “puntina” di concentrato di pomodoro. Cuocere senza portare in ebollizione mescolando spesso. Versare i ravioli in abbondante acqua salata. A cottura ultimata, versare i ravioli in una [...]


Gnocchi di patate alla Mortadella, di Ufficio IAT sovracomunale di Zola Predosa

Lessare le zucchine, la patata e l’insalata gentilina. Asciugare e frullare insieme alla panna e al Parmigiano Reggiano. Ridurla a fuoco lento senza portarla in ebollizione, fino a creare una composta verde omogenea. Tagliare la Mortadella a coriandoli piccolissimi. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata a cottura ultimata, scolarli, tirarli in padella con una [...]


Rotolo di mortadella di Vera Biancalani

Scaldate il forno a 180°. Sbattete gli albumi con una forchetta per 20 secondi insieme al sale fino. Versateli in una teglia e cuoceteli per 12 minuti fino a che appaiono rappresi. Togliete gli albumi con un cucchiaio e metteteli nel frullatore. Aggiungete la panna e metà mortadella a pezzetti. Pepate e frullate 1 minuto, [...]


Mousse di mortadella, di tigella

Passate al cutter la mortadella e successivamente al setaccio. Incorporatevi la besciamella; a parte, fate rinvenire in acqua fredda la gelatina, fatela sciogliete a bagnomaria e incorporatela alla mortadella. Montate la panna e unite anch’essa assieme a 50 g di pistacchi tritati. Riempite con la spuma uno stampo cilindrico e lasciatela in frigorifero per alcune [...]