Home »

Fungo di Borgotaro IGP

Fungo di Borgotaro IGP

Il Fungo di Borgotaro IGP è un porcino di forma arrotondata e carnosa, odore gradevole e sapore aromatico. In particolare, comprende le seguenti varietà di Boletus derivate da crescita spontanea: Boletus aestivalis, Boletus pinicola, Boletus aereus, Boletus edulis.
Le prime notizie che riportano al Fungo di Borgotaro le troviamo nell’Istoria di Borgo Val di Taro redatta da Alberto Clemente Cassio (1669-1760). Un’ulteriore testimonianza della produzione fungina si ricava dal vocabolario topografico del Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla del Lorenzo Molossi (Parma 1832-1834). Anche Tommaso Grilli nel libro Manipolo di cognizioni con cenni storici di Albareto, di Borgotaro edito nel 1893 testimonia della raccolta e produzione dei funghi.



Tutte le ricette legate a Fungo di Borgotaro IGP


Bomba di riso, di Nadia

Ammollare i funghi in acqua calda. Una volta morbidi, sciacquarli velocemente, e metterli in una padella con un filo d’olio e un po’ d’acqua e sale e farli cuocere a fuoco lento, facendo evaporare l’acqua. In una casseruola fare rosolare la cipolla tritata nell’olio, quindi aggiungere il riso e farlo tostare. Aggiungere il brodo un [...]


porcini foto di nociveglia da flickr

Tagliatelle con salsa ai funghi porcini, di Cornelia

Prendere i funghi porcini e pulirli (meglio evitare l’acqua). Tagliarli in quattro parti o anche in grosse fette. Lasciar sciogliere un po’ di burro in una padella, abbrustolirci la cipolla finemente tagliata, aggiungere i funghi e lasciar cucinare bene a fuoco lento. Condire con sale e pepe, ricoprire con la panna e il formaggio piccante [...]