Home »

Aceto Balsamico di Modena

Aceto Balsamico, foto di Città di Modena su flickr

Si ottiene mescolando aceto di vino e mosto cotto, in proporzioni variabili, in funzione della densità che si vuole ottenere. Maggiore è la percentuale di mosto, maggiore è la qualità del prodotto secondo l’equazione : più mosto – più denso – più caro. Il disciplinare dell’Aceto Balsamico di Modena prevede la permanenza per almento 2 mesi in tini di legno ed ammette l’aggiunta di Caramello ( con l’obbligo di riportarlo in confenzione ) per accelerare l’imbrunire del prodotto.



Tutte le ricette legate a Aceto Balsamico di Modena


Bollito misto all’Aceto Balsamico , di Acetaia Valeri

Bucare il cotechino con una forchetta, avvolgerlo in una garza bagnata, legarla alle due estremità e in una pentola con acqua fredda lessarlo molto lentamente per circa 2 ore. A parte in una pentola capiente travasare almeno 5 litri di acqua e leggermente salata metterla al fuoco con le verdure. A bollitura raggiunta aggiungere il manzo, il [...]


Aceto balsamico, foto di Città di Modena

Carpaccio di Salmone, di Acetaia Valeri

Tritare gli odori e cotto il salmone a vapore per circa 15 minuti e insaporito con un pizzico di sale, condire le fettine. Aggiungere un filo d’olio e cospargere il tutto con l’Aceto Balsamico Tradizionale. Buon Appetito! 1