Home » Ricette » Minestre e Zuppe » Quadretti ripieni o sfoja lorda, di chiododi

Quadretti ripieni o sfoja lorda, di chiododi


Ingredienti

Per il ripieno 300g di ricotta 200g di robiola 150g di parmigiano 100g di mortadella di bologna noce moscata 2 tuorli sale Per la sfoglia 3 uova 300g di farina Brodo di carne

Esecuzione

In una ciotola amalgamare ricotta, robiola, parmigiano grattugiato, i tuorli e la mortadella tritata finemente. Salare e aggiungere una grattata generosa di noce moscata. Amalgamare molto bene gli ingredienti. Fare riposare in frigorifero.
Passare alla preparazione della sfoglia. (Io in questo passaggio uso il Bimby)
Nel caso impastiate a mano, mettere in una spianatoia la farina, fare una buca al centro e aggiugere le uova. Impastare energicamente fino a che l’impasto sarà lisco e omogeneo.
Coprire con una ciotola capovolta e lasciare riposare pee circa 30 minuti.

Tirare la sfoglia con il mattarello oppure con la macchina per la pasta.
Vi propongo due procedimenti per preparare i quadretti:

procedimento 1
Normalmente questa pasta si prepara facendo una sfoglia tonda, si divide a metà senza tagliarla e si spalma sopra il ripieno e si riuchiudendolo con l’altra metà della sfoglia. Si picchietta con le mani per togliere le eventuali bolle d’aria e si taglia con la rotella dentellata a quadrettu di 1.5×1.5cm.

procediemento 2
In famiglia siamo molto affezionati a questa ricetta e passeggiando per i negozi dell’ outlet di Barberino abbiamo avuto l’occasione di trovare gli stampi per i tortelli e i quadretti.
Questo stampo è davvero geniale, velocizza la preparazione e sopratutto durante la cottura i quadretti non si aprono!
Con la nonna papera preparare una sfoglia rettangolare lunga il doppio dello stampo. Passare la parte della sfoglia che andrà a contatto con lo stampo sulla farina di semola e posizionarla sopra lo stampo. Premere con le dita in ogni quadratino per dare spazio al ripieno. Mettere il ripieno nella sac a poche e riempire ogni quadretto. Coprire con l’altro lembo di pasta, picchiettare per togliere le eventuali bolle d’aria e passare sopra il mattarello. Rovesciare la pasta sul tagliere e ripassare i quadretti che non si sono staccati con la rotella dentellata.
Portare a bollore il brodo, ideale se di cappone e manzo, buttare i quadretti e farli cuocere per qualche minuto dopo essere saliti a galla.

http://chiododigarofano.blogspot.it/


Prodotti DOP e IGP correlati

Mortadella Bologna IGPParmigiano Reggiano

No comments yet.

Lascia un Commento