Home » Ricette » Gulyas di San Martino, di Menuetto

Gulyas di San Martino

Gulyas di San Martino, di Menuetto


Ingredienti

250 gr di carne di manzo per spezzatino 200 gr di patate 100 gr di cipolla 2 cucchiai di olio di semi 3 gr di paprika ungherese Un cucchiaino di aceto di vino bianco Un cucchiaio di farina 00 Sale Maggiorana

Esecuzione

In una pentola alta, soffriggere la cipolla affettata nell’olio di semi fino a doratura. Aggiungere la paprika e sfumare con l’aceto. Inserire la carne, un pizzico di sale e di maggiorana e, infine, mezzo bicchiere d’acqua.

Non appena il liquido sarà evaporato, spolverare con un cucchiaio di farina e lasciare assorbire. Versare un litro d’acqua e, infine, le patate tagliate a cubetti.

Far sobbollire fino a completa cottura delle patate.


Consigli

Un piatto straniero per San Martino? Casalecchio di Reno vide la nascita di una comunità martiniana attorno al VI-VII, ed è tradizione celebrare l’11 novembre cucinando il famoso spezzatino ospitando ogni anno delle cuoche ungheresi alla festa patronale. Questo rito inusuale deriva dalla terra natia di Martino di Tours, Sabaria in Ungheria, nella quale il Santo ebbe origine nella prima metà del 300.
No comments yet.

Lascia un Commento